Dario Galimberti: Home

Il castello di Trevano


Capolavoro neoclassico voluto dal barone russo Pavel Grigoriévitch von Derwies (1826-1881), segretario privato dello zar e, a quei tempi, tra gli uomini più ricchi d'Europa. L'opera, iniziata nel 1871 e conclusa nel 1875, fu realizzata su un progetto elaborato da diversi architetti fra i quali Bernhard Simon (1816-1900), Antonio Croci (1823-1884) e Giuseppe Bernardazzi (1816-1891), per un costo di dodici milioni di franchi di allora. Un certo Francesco Botta di Rancate si occupò della direzione dei lavori. Il risultato ottenuto fu notevole così come lo fu anche il parco della magione, tant'é che le guide dell'epoca ne decantavano la maestosità e la bellezza, definendolo il parco più grandioso in tutta la regione dei laghi lombardi. Demolito nel 1961.

Nelle immagini sono indicati i luoghi narrati nel romanzo: La ruggine del tempo .


Piano terreno

Il castello di Trevano


Facciata di mezzogiorno

Il castello di Trevano


La torre di Vera

La torre di Vera


Le grotte di tufo

Le grotte di tufo


Il Poseidone

Il Poseidone


La masseria

La masseria del castello di Trevano


La masseria

La masseria del castello di Trevano


La demolizione

Il link in basso ti collegherà al sito LanostraStoria.ch e potrai vedere il filmato della triste e inspiegabile demolizione:

La demolizione del castello di Trevano