Dario Galimberti: Home

L'angelo del lago

Giallo: Torna a ROMANZI

L'angelo del lago

Libromania (2 agosto 2017)

La storia inizia nell’autunno del 1935 al mercato di Lugano. Un ladruncolo ruba delle ciambelle, ne nasce un putiferio, e il giovane gendarme Albino Frapolli lo insegue fino all’ingresso del malfamato quartiere Sassello. Esita a entrare e il ladro si volatilizza tra i meandri dei caseggiati.
Imperterrito e circospetto il tutore dell’ordine continua il suo infruttuoso inseguimento, finché un abitante del rione lo chiama e lo conduce in un cortiletto, dove adagiato sopra i ciottoli c’è il cadavere nudo di una ragazza. Il gendarme, ripresosi dall’inaspettato e sconvolgente evento, fa chiamare il suo capo: il delegato di polizia Ezechiele Beretta.
Con pochi indizi il delegato e il gendarme iniziano le indagini. Attraverso ragionamenti, interrogatori, testimonianze, e depistati da intralci e colpi di scena, tenaci vanno alla ricerca del colpevole.
La vicenda ruota attorno a protagonisti inconsueti: un delegato di polizia che legge Edgar Allan Poe e frequenta le bettole malfamate, un gendarme che voleva andare a Brera, e una ragazza morta il cui ricordo sconvolge gli animi dei protagonisti.
Il romanzo è stato selezionato da una giuria di esperti su oltre 600 titoli, nel concorso FAI VIAGGIARE LA TUA STORIA promosso da DeA Planeta Libri, Newton Compton, Libromania e Autogrill. Il romanzo è disponibile in formato eBook su tutti gli store online e in versione cartacea su Amazon.it. A Lugano lo si può trovare presso La Libreria dietro l'Angolo, in Piazza Cioccaro 10 e al Segnalibro, in via Pioda.


Gallery

Un'ombra sul lago, presentazioni

Un'ombra sul lago, presentazioni

Stampa

Un'ombra sul lago
È però nei ritratti dei personaggi che la scrittura riesce a dare il meglio: con pochi tratti precisi e suggestivi vengono resi i caratteri e le peculiarità, aperti scorci sul privato dei protagonisti. In particolare, toccante è la descrizione di Mosè e sua moglie Lara, delle loro vite in bilico, determinate dall'ambiente e dalla cattiva sorte. Altro...
Carolina Pernigo, criticaletteraria.org


Lettori

L'angelo del lago
Ho apprezzato molto l'ambientazione nella cittadina di Lugano negli anni trenta: Gallimberti descrive con cura i luoghi ma anche una realtà storica che è spesso toccante. Bella la relazione tra i due personaggi principali. Il libro si legge con piacere, fluisce verso il finale, triste. Avrei voluto poter aggiungere qualche pagina per continuare a godere di quel mondo. Altro...
Sheila, Amazon (2017)